L'Architettura Romanica

L'Arte Romanica

Durante il Medioevo, precisamente verso la fine del X secolo, si afferma in Europa l'arte romanica, termine che rimanda sia all'antico impero romano sia alla lingua romanza, diffusa nella gran parte del vecchio continente.

Navigare Facile


L'ARCHITETTURA
ROMANICA
Lo stile romanico č legato in maniera significativa alla produzione architettonica ed in particolare alle Chiese che trionfano attorno all'emblematico anno Mille, carico di simbologie e di timori legati alla fine del mondo.
Gli edifici sacri tipici dell'arte romanica presentano tratti in comune, elementi stilistici provenienti da altre epoche e rivisitati al fine di creare magnifici effetti visivi e conferire solennitā agli edifici sacri.
Uno dei tratti pių caratteristici dello stile romanico sono i potenti ed eleganti pilastri, rafforzati al fine di reggere le splendide coperture a botte ed a crociera.
Le piante degli edifici dedicati al culto sono a croce latina, solitamente con tre navate, pur non mancando felici esempi di un'unica navata.

Food

I lasciti dell'arte romancia sono molteplici e carichi d'interesse, in particolar modo per quanto concerne le Chiese e le Cattedrali, indiscusse protagoniste dell'anno Mille.
Assai interessante č Saint Martin de Canigou, una chiesa racchiusa dalla vegetazione dei Pirenei, originariamente edificata nel 1005 da un nobile in segno di pentimento per l'omicidio del figlio.
Tornando in Italia possiamo ammirare la Basilica di Sant'Ambrogio di Milano, una particolare interpretazione del romanico operata dagli artisti lombardi.
Pregevole anche il Duomo di Modena, la splendida cattedrale cittadina riconosciuta dall'Unesco un  patrimonio dell'umanitā, insieme alla Torre Civica e alla Piazza antistante.

In Puglia troviamo il Duomo di San Nicola di Bari, l'elegante edificio che conserva le spoglie del Santo Patrono, e la maestosa Cattedrale d'Otranto, con la sua curiosa storia e il magnifico mosaico pavimentale.